Cos’è l’industria del futuro e quali vantaggi apporta alle imprese italiane

Cos’è l’industria del futuro e quali vantaggi apporta alle imprese italiane

October 1, 2019 0 By Sylvia Allegri

Non c’è alcun dubbio, le imprese italiane stanno vivendo una vera e propria trasformazione. Si tratta di un fenomeno che sta destando molto interesse, anche se non è ben chiaro ancora di cosa si tratta nello specifico.

Questa nuova tipologia di impresa, prende il nome di industria 4.0, termine che ormai si sente sempre più spesso e che con il quale si vuol intendere la quarta rivoluzione industriale, una ventata di innovazione che sta dilagando a macchia d’olio tra i vari processi produttivi di tutto il mondo.

A differenza delle precedenti rivoluzioni industriali, questa volta i protagonisti principali sono le tecnologie abilitanti. La conseguenza di questo fenomeno è che gli sprechi diminuiranno mentre la produttività aumenterà di gran lunga.

Le tecnologie abilitanti che caratterizzano l’industria 4.0 sono:

  • robotica avanzata: macchinari facilmente programmabili e dotati di intelligenza artificiale;
  • simulazione: possibilità di simulare e testare processi produttivi prima di applicarli nella realtà quotidiana;
  • realtà aumentata: dispositivi da indossare al fine di trarre un piano di realtà sovrapposto al nostro;
  • manifattura additiva: riguarda la stampa 3D e la fabbricazione digitale;

Naturalmente, implementando queste nuove tecnologie è chiaro che molte cose cambieranno perché le imprese verranno messe di fronte a una nuova concezione di “fabbrica”: le cose vecchie sono ormai passate bisogna dar spazio a quelle nuove al fine di produrre di più e sprecare di meno come ribadito in precedenza.

In modo molto sintetico dunque, possiamo affermare che la quarta rivoluzione industriale è caratterizzata dalla messa in atto di macchine intelligenti interconnesse tra di loro e collegate a Internet.

Quali sono i vantaggi che le imprese possono ottenere grazie a questa nuova digitalizzazione

Tantissimi sono i riscontri positivi che le aziende possono ottenere, tra i più importanti annoveriamo:

  • maggiore velocità di produzione attraverso l’implementazione di tecnologie innovative;
  • maggiore produttività;
  • qualità di prodotti migliori e d’altro canto minori sprechi.

 

Industria 4.0 incentivi per le imprese

Perché conviene investire in questa nuova realtà rivoluzionaria?

E’ molto facile intuire la risposta: le imprese che faranno parte di questa nuova era produrranno i beni in modo diverso, cosa che sta facendo Mediatec Italia è l’azienda leader per eccellenza sul territorio italiano.

Offre un vasto assortimento di prodotti significativi nell’ambito tecnologico, frutto di lunghi anni di esperienza maturata.

Tuttavia, tutte le imprese che decideranno di voler far parte di questa innovazione potranno godere di alcune agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 presentato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

Stare dunque, al passo con i tempi aggiunge valore alla propria azienda tramite maggiore velocità ed efficienza al contempo stesso.

Come nasce la quarta rivoluzione industriale

Fino ad oggi le rivoluzioni industriali sono state 3: la prima avvenne nel 1784 con la nascita della macchina a vapore, la seconda nel 1870 con l’avvio della produzione di massa attraverso l’impiego sempre più diffuso dell’elettricità e dell’uso del petrolio come fonte energetica e poi nel 1970 con la nascita dell’informatica dalla quale si è originata l’era digitale.

La data della quarta rivoluzione industriale al momento non è stata stabilita forse perché è ancora in corso d’opera e soltanto in un secondo momento si potrà fissare l’atto in cui è stata fondata.