Come fare un business plan: linee guida e best practices da seguire

Come fare un business plan: linee guida e best practices da seguire

June 25, 2020 0 By Sylvia Allegri

Se stai per fondare una tua azienda e vuoi chiedere dei finanziamenti probabilmente ti avranno chiesto un business plan e ora ti starai chiedendo come farne uno. In questa breve guida ti darò alcuni spunti e suggerimenti da cui partire per realizzare un business plan. Tieni presente che questa operazione non è affatto semplice e deve essere fatta con la massima accuratezza, quindi dedica il giusto tempo alla sua realizzazione e soffermati su ogni dettaglio senza tralasciare nulla.

Cos’è un business plan?

Prima di capire come fare un business plan è importante capire perfettamente di cosa si tratta al fine di avere ben chiaro il suo scopo. Il business plan è tecnicamente un documento programmatico, strategico e analitico che si propone di soddisfare diversi bisogni, ma in sostanza si tratta di uno strumento mediante il quale far comprendere la tua idea imprenditoriale nei suoi vari aspetti al fine di permettere a chi deve investire in essa, finanziarla o altro, di capirne le potenzialità.

Come fare un business plan: principali linee guida

Prima di tutto è importante che tu faccia uno schema punto per punto dei vari passi che poi andrai ad approfondire in dettaglio. Questo è sicuramente un buon modo per tenere tutto sotto controllo e gestire ogni aspetto del progetto che stai mettendo in campo anche se solo in via teorica.

Descrivi la tua impresa

Descrivere l’impresa è sicuramente il punto di partenza di un buon business plan. Parla dell’azienda come se fosse già esistente e descrivila in modo convincente e dettagliata, sottolineando le caratteristiche che la rendono unica. Dedica a questo punto tutto lo spazio necessario perché è il biglietto da visita del tuo progetto ma anche dello stesso business plan, quindi cerca di descrivere tutto anche in modo accattivante.

Descrivi prodotti e servizi

L’obiettivo di qualsiasi impresa è quella di proporre e vendere prodotti e servizi, per cui non puoi assolutamente evitare di descriverli in modo dettagliato. Analizza in ogni particolare i tuoi prodotti e servizi, spiega in modo conciso ma convincente in cosa consistono e perché sono innovativi e migliori rispetto a ciò che c’è attualmente sul mercato.

Fai un’analisi del settore

Analizza il settore di riferimento e inserisci tutti i dati di riferimento senza dimenticare di citare le fonti. Descrivi lo scenario attuale e come la tua azienda intende immettersi nello stesso definendo in modo analitico i vantaggi competitivi, ma anche i fattori critici e le minacce che possono compromettere le attività che lavorano nel settore di riferimento.

Realizza un’analisi di mercato approfondita

L’analisi di mercato si configura come un’elaborazione più approfondita degli aspetti commerciali. Carca di accedere a dati profondi e affidabili su cui basare il tuo piano di intervento commerciale per acquisire clienti e vendere i tuoi prodotti o servizi.

Strategia di marketing

Parla in modo dettagliato delle operazioni o campagne di marketing che intendi utilizzare per conquistare nuovi clienti e affermare la tua azienda nel settore in cui andrà a operare. Non parlare in modo generico ma includi in modo preciso gli strumenti che hai intenzione di usare e il modo in cui vorrai adoperarli.

Analisi finanziaria

Qui bisogna entrare più nello specifico nella parte finanziaria del business che stai creando, quindi è importante analizzare i capitali necessari previsti per immettersi sul mercato. Cerca di fornire in modo matematico tutte le informazioni finanziarie anche in merito ai ricavi e quindi ai profitti che prevedi di ottenere e ai margini di guadagno per prodotto o servizio promosso. Sii analitico e non sovrastimare le reali previsioni finanziarie che ritieni di ottenere almeno inizialmente.