Come vendere oggetti usati su Internet

Come vendere oggetti usati su Internet

July 29, 2019 0 By Sylvia Allegri

Hai degli oggetti che non ti piacciono/servono più e vorresti guadagnare qualche soldo? La loro vendita su Internet è la soluzione che fa per te.

Bisogna però fare una premessa: la vendita non è sempre immediata e per questo motivo devi avere molta, molta pazienza e costanza nella pubblicazione degli annunci.

Inoltre sii cortese con i potenziali acquirenti, anche se le loro richieste di sconto possono rivelarsi alquanto irritanti.

Per quanto riguarda la consegna puoi scegliere di spedire oppure di incontrare l’acquirente e la scelta è totalmente libera. Se preferisci mantenere la tua privacy opta per le spedizioni con pagamento anticipato, diversamente puoi incontrare la persona in un luogo pubblico.

Siti di annunci

I siti di annunci sono la soluzione più immediata. I più famosi sono Subito.it e Kijiji, ma ce ne sono molti altri, basta avere un pò di pazienza nella ricerca.

Per monitorare i propri annunci e comunicare con i potenziali acquirenti hai la possibilità di registrarti oppure inserire direttamente il tuo numero di telefono.

La pubblicazione degli annunci è gratuita, ma per dare loro maggiore visibilità puoi scegliere delle opzioni a pagamento dall’importo variabile.

Questa chance è totalmente opzionale.

Per quanto riguarda invece la composizione dell’annuncio, devi inserire un titolo, una o più foto veritiere dell’articolo che vuoi vendere e un tuo contatto.

Nella descrizione, per evitare qualsiasi genere di malinteso, è sempre bene inserire le rispettive misure e le condizioni dell’articolo.

Infine dovrai indicare la tua zona di residenza, ma se tieni alla privacy puoi limitarti alla provincia.

Facebook

Con Facebook hai tre possibilità:

Tramite il tuo profilo: in questo caso pubblica un post sulla tua bacheca, ma abbi l’accortezza di rendere il post pubblico e non visibile solo ai tuoi amici. Gli interessati potranno così contattarti tramite messaggio privato, ma se non vi avete tra i contatti controlla in richieste di messaggi: una volta che hai accettato potrete cominciare a chattare e ad accordarvi sulla compra vendita.

Un altro valido strumento di Facebook è il Marketplace, ormai presente su tutte gli account.

Anche in questo caso devi pubblicare un post corredato di foto, descrizione dell’articolo e modalità di consegna.

Ma non è tutto: su questo social network hai la possibilità di pubblicare inserzioni anche in appositi gruppi di scambio e compravendita.

Piattaforme marketplace

Le piattaforme marketplace sono molto simili ai siti di annunci sopra menzionati; le più conosciute sono sicuramente Amazon e eBay.

Quest’ultima permette di pubblicare le inserzioni gratuitamente, ma chiederà una percentuale in caso di vendita dell’articolo, che potrai pagare con PayPal, carta di credito o bonifico bancario.

Devi però tenere conto che su eBay è necessario ricevere un codice di abilitazione che viene solitamente spedito a casa o via mail.

Inoltre gli acquirenti tendono a fidarsi di più se hai un buon punteggio di feedback, diversamente è meglio che accetti come metodo di pagamento il PayPal, il quale prevede la protezione acquirenti in caso di non ricezione dell’oggetto o il suo aspetto non è conforme alla foto/descrizione.