La depilazione intima con cera brasiliana

La depilazione intima con cera brasiliana

August 31, 2022 0 By Sylvia Allegri

La rimozione dei peli nella zona inguinale è una pratica irrinunciabile per la maggior parte delle donne. La modalità di depilazione intima più diffusa nei centri estetici è la tradizionale ‘ceretta’, che viene effettuata applicando sulle zone interessate la cera al titanio e strappando via i peli con le strisce depilatorie. Questa procedura, tuttavia, oltre ad essere dolorosa, non ottiene risultati pienamente soddisfacenti.

La cera al titanio, altamente performante su una peluria dalle radici poco profonde come quella di braccia o gambe, risulta inefficace nella zona inguinale o in altre parti del corpo dove il pelo è molto più radicato in profondità. Una tecnica dalle prestazioni eccellenti in questo ambito è la depilazione intima con cera brasiliana film wax.

Nei paragrafi successivi sarà possibile approfondire il percorso che ha portato alla creazione di questa innovativa tipologia di depilazione.

La tecnica della ‘cera a caldo’

La svolta epocale dal punto di vista delle tecniche depilatorie è avvenuta grazie alle ricerche di sette donne brasiliane, le sorelle Padilha. Queste ultime, sul finire degli anni ’80, hanno proposto ai clienti del loro centro estetico newyorchese un procedimento di depilazione intima basato sul riscaldamento della cera. Portando quest’ultima alla sua temperatura di fusione, ossia 60° C, si lasciava colare sulle parti anatomiche in questione e si attendeva che, indurendosi, formasse una coltre solida.

Rimuovendo manualmente questi strati di cera (senza bisogno, dunque, delle strisce) venivano tirati via anche i peli più ostinatamente ancorati agli strati profondi del tessuto epiteliale. I riscontri positivi ottenuti da questa procedura hanno permesso che si espandesse a macchia d’olio in tutto il territorio americano e in altri continenti.

La tecnica della cera a caldo ha preso piede anche nella maggior parte dei centri estetici italiani, ma non ha avuto una lunga durata. La difficoltà delle estetiste è stata quella di gestire l’unico grande punto debole del procedimento, ovvero l’eccessiva liquidità della cera da applicare nella porzione inguinale.

La strada, tuttavia, era quella giusta. Si trattava solo di individuare i correttivi di un sistema che aveva già mostrato delle grandissime potenzialità. La cosiddetta ‘quadra’ è stata trovata con l’inserimento sul mercato della film wax, la cera brasiliana di ultima generazione.

Film wax, per un benessere della pelle a temperature più basse

La cera brasiliana film wax è composta da particolari resine sintetiche o naturali che le conferiscono una consistenza granulosa e cremosa al tempo stesso, tanto da renderla più agevolmente manipolabile della cera a caldo tradizionale. Questo prodotto, che durante l’applicazione multidirezionale (tramite una spatola di legno) si attacca ai peli ma non alla pelle, diventa lavorabile a temperature più tiepide rispetto a quelle precedenti (tra i 38° e i 42° C), recando così sensazioni più gradevoli anche alle epidermidi più delicate.

La cera film wax ottiene le sue prestazioni migliori, oltre che nella zona inguinale, anche sulla peluria delle ascelle e del viso. Per approfondire ulteriormente il discorso sulla film wax e conoscere un’azienda italiana che cerca di promuovere il metodo legato alle cere brasiliane, è possibile consultare il sito ufficiale dell’Italwax Italia.

È così necessaria la depilazione intima totale?

Tutti i discorsi sulle tecniche di depilazione intima partono da un presupposto: ogni donna è libera di fare del suo corpo ciò che ritiene opportuno. Detto questo, è innegabile che questa operazione non sia del tutto priva di controindicazioni.

La funzione principale dei peli pubici è quella di proteggere l’apparato genitale femminile dall’attacco di germi e batteri. Questa peluria serve, inoltre, a garantire una sorta di ‘cuscinetto’ contro il carattere abrasivo e lesivo di certi attriti su quella che è considerata una zona molto fragile e sensibile.

Ecco perché, al netto di quelli che possono essere i vantaggi della depilazione intima totale, è meglio valutare attentamente l’opportunità di questa scelta.