Arredo e decorazioni Natale per casa piccola

Arredo e decorazioni Natale per casa piccola

December 20, 2019 0 By Sylvia Allegri

Decorazioni originali natalizie per chi ha uno spazio ridotto in casa: arredare o decorare una casa piccola non è difficile, basta seguire le regole del buongusto e soprattutto trovare una produzione di arredamento su misura adatta al proprio budget, anche quando si tratta di addobbare una casa piccola in vista del Natale.

Arredo casa, come decorare uno spazio piccolo

Finalmente siamo entrati nel vivo dell’Avvento e questo clima di attesa sfocia nella gioia di occuparsi elle decorazioni di Natale. Peccato che non tutti possono permettersi il lusso di una villetta a due piani e che il problema di come addobbare uno spazio piccolo quanto un monolocale ne fa sorgere un altro, ovvero arredare spazi angusti senza renderli sovraccarichi, bensì ariosi e funzionali.

Arredatori e design suggeriscono di pensare a negozi con produzione di arredamento su misura, altrimenti non sempre se ne esce fuori bene. Basta un mobile in più o una misura sbagliata per rovinare un risultato perfetto. E durante le feste, il problema si ripresenta in tutta la sua forza, perché il Natale porta addobbare l’albero, fare il Presepe e appendere delle luci e delle decorazioni per la casa.

Anche chi ha ampie metrature può avere un momento di crisi, in quanto troppa roba rende la stanza piccola e claustrofobica. Un soggiorno grande o altre stanze di metrature notevoli sonno molto difficili da rendere veramente piene, ma con gli spazi angusti basta solo sbagliare la misura del tavolino per rendere l’ambiente veramente pesante ed invivibile. Con la differenza che sbagliare gli addobbi a Natale e prenderne di ingombranti non è la morte, visto che durano meno di un mese, mentre sbagliare l’arredo e soprattutto le misure può essere deleterio.

Addobbi di Natale, trucchi casa piccola

Nonostante la breve permanenza, gli addobbi natalizi detteranno sempre legge in casa:  ghirlande, luminarie e addirittura l’abete natalizio saranno in grado di conferire o confermare lo stile di quella suddetta stanza, anche se tutto deve essere rigorosamente su misura. Ed è proprio il tradizionale albero di Natale dovrà essere proporzionato allo spazio, in quanto se fosse veramente grande risulterebbe ingombrante e di dubbio gusto, anche se fosse il più bell’abete decorato a festa di tutta Italia.

L’abete mini è una tendenza che esiste da un paio d’anni e che è relativamente economica e poco ingombrante anche da riporre. Non si deve fare altro che tirare fuori dalla scatola, decorarlo e metterlo sopra una mensola, un tavolino o in un angolino. Ne esistono di diverse tipologie: si suggerisce di prenderlo con effetti luce LED già incorporati, in modo da attaccarlo a una presa di corrente e far sì che brilli di luce propria, senza andare in cerca di catene di luci, luminarie e quant’altro. Se questo non è possibile poco male, possono essere le stesse decorazioni a dare luce all’alberello in miniatura.

Per riprendere lo stile dell’ambiente in cui è collocato, bastano pochi dettagli: per uno stile country, basterà creare un vaso o un supporto a forma di catino di legno massello; per riprendere lo shabby chic, una bacinella dai toni bianchi o pastello, mentre per uno stile industrial basterà un secchio in metallo graffiato e rovinato dall’usura. Il metallo va benissimo anche per uno stile moderno, mentre per il classico è indicato il legno dello stesso colore dell’elemento d’arredo più importante presente in stanza, così come un cesto di vimini come richiamo allo stile rustico.

Natale in spazio piccolo, l’importanza dei tessuti arredo

Per chi non si può permettere di avere un abete in scala, per decorare l’ambiente in perfetto stile natalizio senza strafare è buona norma utilizzare i tessuti. Copridivano, copricuscini e soprattutto tende, canovacci, grembiuli e asciugamani sono fondamentali per personalizzare e dividere gli ambienti in maniera immaginaria, anche in caso di spazi molto piccoli. È certo che questa soluzione è adatta a chi ha veramente poco spazio e un rischio alto di ingombro. Quindi, la zona living può essere decorata con disegni tipici quali pinguino, renna o pupazzo di neve; mentre i cuscini per le sedie potranno riprendere i colori tipici del Natale.

In realtà, non è il caso di farsi prendere la mano. Meglio optare per un solo complemento e decorare solo con quello aggiungendo magari un rametto natalizio, qualche statuetta del Presepe. Qualora non si gioisca all’idea di dover acquistare appositi tovagliame e biancheria da letto o da bagno, le decorazioni per finestre sono facili e veloci da applicare, oltre che economiche e salvaspazio. Non solo vetrofanie, bensì ghirlande da appendere, candele LED da appoggiare al davanzale, magari dentro delle lanterne, paesaggi natalizi innevati, disegni dedicati alla Natività sono solo la punta dell’iceberg di ciò che si può riuscire a fare.